Unlimited Plugins, WordPress themes, videos & courses! Unlimited asset downloads! From $16.50/m
Advertisement
  1. Code
  2. Creative Coding
Code

Usare Wordpress per lo sviluppo di applicazioni Web : Email

by
Difficulty:IntermediateLength:MediumLanguages:
This post is part of a series called Using WordPress for Web Application Development.
WordPress for Web App Development: Sessions
WordPress for Web App Development: Saving Data

Italian (Italiano) translation by Piergiorgio Sansone (you can also view the original English article)

Una delle maggiori componenti di ogni applicazione web è la facoltà di inviare email.

Ora questo non significa che ogni applicazione web ha il suo client di posta elettrinica (sebbene la gente certamente utilizza il proprio).

Invece, intendo che le applicazioni normalmente inviano email quando un utente si connette , modifica la password, quando cambia qualcosa sul sistema, o - Più in generale - ogni volta che si verifica qualcosa per cui i proprietari del sito vogliono informare gli utenti.

Finora in questa serie, ci siamo occupati di :

  • Gestione Utenti
  • Permessi
  • Gestione Sessioni

L'ultimo articolo è stato senza dubbio uno dei più complicati che vedremo; tuttavia, è necessario per coloro che vogliono aggiungere funzionalità più avanzate ai vostri progetti.

Detto questo, ci prenderemo una pausa da parte del materiale più complicato per dare uno sguardo a ciò che WordPress deve offrire, a chi è interessato, per l'invio di messaggi di posta elettronica.


Capiamo le Email

Prima di tuffarsi in quello che offre l'API di WordPress in merito alla  modalità di invio dei messaggi di posta elettronica, la personalizzazione della e-mail, e simili, è importante capire un paio di cose sulla e-mail.

Vale a dire, è importante conoscere i componenti che contribuiscono a creare una e-mail reale - dopo tutto, è più di un semplice indirizzo,  oggetto e  contenuto.

Ci sono alcune sfumature tecniche che vale la pena comprendere prima di creare i nostri messaggi di posta elettronica personalizzati.

Testate

In breve, le intestazioni dei messaggi contengono un insieme minimo di informazioni, tra cui: da chi viene inviato il messaggio, e gli indirizzi a cui viene inviato.

In genere, è molto probabile che siano visualizzate ulteriori informazioni incluse nell'intestazione. Ad esempio, queste informazioni possono includere un timestamp per quando l'e-mail viene inviata.

Quando si tratta di WordPress, il mittente indicato nell'intestazione e-mail è sempre definito come mittente di default in WordPress, se non diversamente specificato.

Per esempio, se state cercando d'impostare l'indirizzo per le risposte come "donotreply@domain.com", allora questo è qualcosa che si deve personalizzare.

Inoltre, di solito è una buona idea di lavorare con intestazioni e-mail sotto forma array in modo che si possa facilmente costruire, specificare e passare agli indirizzi dei destinatari, agli indirizzi in copia  ed in copia nascosta.

Tipo MIME

Quando si tratta della forma che le email seguono, è molto probabile che vediate due forme:

  • Il testo piatto
  • HTML

Siete abituati a vedere HTML nella maggior parte dei client di posta elettronica moderni; tuttavia, se si dispone di un client più semplicistico, lo avete impostato per visualizzare solo il testo normale, o che stai leggendo e-mail su un telefono leggermente più vecchio, allora sarai leggendo il contenuto in formato testo.

WordPress vi da la possibilità di invare le email in entrambi le modalità.

Quando guardiamo un esempio di come inviare una e-mail a livello di codice, daremo uno sguardo esattamente a come fare. In breve, esiste un gancio che lo rende molto facile - ma ci aspettimo di vederlo in azione fino a quando non copriremo il  il resto delle parti necessarie di una e-mail.

Allegati

Come sapete, gli allegati sono praticamente qualsiasi file che avete attacato ad una email e che avete inviato ad un destinatario.

La cosa è , ci sono delle regole che governano le email - queste non sono necessariamente inpostate di default , credo. Invece, i servers, i client email, e molte altre regole riducono che cosa possiamo ricevere nella nostra casella di posta.

Per esempio

  • Molti client non permettono l'invio di files .zip  o di file eseguibili .
  • Molti servizi email hanno un limite massimo di dimensione del file che possono allegare.
  • Alcuni tipi di e-mail possono essere contrassegnati come spam in base alle loro allegati (ei loro contenuti).

Indipendentemente da questo, che è fuori dal nostro controllo - abbiamo solo bisogno di conoscere i limiti di chi stiamo inviando e-mail a e assicurarci di non superarli.

A tal fine, la creazione di allegati per inviare messaggi di posta elettronica con WordPress è davvero facile.

Anche se gli allegati non sono ovviamente necessari, si consiglia di allegare un singolo file o anche più file. In WordPress, questo può essere fatto con una stringa o un array.

Non daremo un'occhiata esattamente a come fare in questo momento, ma ci arriveremo momentariamente  quando guarderemo un esempio di come inviare una e-mail a livello di codice.

Da, Oggetto e Messaggio

Al più basso livello , tutte le email consistono in un "Da" indirizzo email , un "Oggetto" ed un "Messaggio".

In WordPress, questi sono veramente semplici da impostate , come pure - semplicemente fornire stringhe per ciascuno e siamo pronti per partire.

Naturalmente, se si desidera inviare una e-mail a più persone è possibile scorrere una raccolta di indirizzi e inviare una e-mail per ogni utente, oppure si può fornire una serie di destinatari alle API di WordPress posta e invierà l'e-mail a tutti di coloro che sono inclusi.

E ricordate : Se volete specificare un differente indirizzo replay-to , questo va indicato nelle intestazioni che abbiamo visto in precedenza nell'articolo.


Utilizzare le API email di WordPress

Dunque, con tutto quello che abbiamo detto siamo pronti a dare un'occhiata alle API di WordPress per le email.

In breve, tutte le funzionalità sono racchiuse in una funzione chiamata wp_mail;Tuttavia , esistono un paio di ganci di cui abbiamo bisogno se vogliamo sfruttare appieno l'offerta dell'applicazione.

I ganci richiesti

In particolare, utilizzeremo i seguenti ganci:

  • wp_mail_content_type che ci permette di definire il Tipo MIME della email che stiamo inviando.
  • wp_mail_form è un filtro che possiamo utilizzare per indicare l'indirizzo per, piuttosto che utilizzare l'array $headers
  • wp_mail_from_name è un filtro che possiamo utilizzare per indicare gli indirizzi dei destinatari, piuttosto che utilizzare l'array $headers
  • wp_login è il gancio che utilizzeremo per la dimostrazione , invieremo una email ad una persona ogni volta che accederà al cruscotto in WordPress.

Per ragioni di completezza, condividerò  l'intero codice qui sotto e poi lo analizzeremo in dettaglio.

Il codice sorgente

Se ci avete seguito fino a questo punto, niente di tutto questo dovrebbe essere terribilmente sorprendente:   Dopo tutto, stiamo sfruttando i ganci che WordPress offre, stiamo costruendo stringhe da passare come argomenti della funzione, e quindi stiamo chiamando la funzione wp_mail.

Notate però che stiamo passando per questa email un array $headers il cui argomento è vuoto. Questo è dovuto al fatto che stiamo usando un filtro personalizzato per impostare il "Da Nome" e "Da Address" usando un filtro e una funzione agganciato piuttosto che un array.

In questo modo non è necessariamente meglio che l'alternativa; tuttavia, è pensata per dimostrare che ci sono diversi modi per ottenere lo stesso risultato.


E ora i Dati !

Quindi questo è un altro elemento di WordPress che rende veramente facile per includere funzionalità e-mail nella vostra applicazione web.

In realtà, credo che il modello eventing WordPress 'rende ridicolmente facile introdurre funzionalità di posta elettronica per quasi qualsiasi scenario immaginabile - se c'è un gancio ad esso, una e-mail può essere inviata.

Detto questo, è il momento di rivolgere la nostra attenzione su uno degli aspetti più comuni di sviluppo di applicazioni web: la gestione dei dati.

In particolare, abbiamo bisogno di guardare a come le informazioni possono essere salvate nel database e recuperare dai dati, e come si può fare in modo sicuro ed efficiente.

Quindi, a partire dal prossimo articolo, faremo esattamente questo.

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Looking for something to help kick start your next project?
Envato Market has a range of items for sale to help get you started.