Unlimited Plugins, WordPress themes, videos & courses! Unlimited asset downloads! From $16.50/m
Advertisement
  1. Code
  2. WordPress
Code

Programmare ad Oggetti Con WordPress: Introduzione

by
Difficulty:BeginnerLength:ShortLanguages:
This post is part of a series called Object-Oriented Programming in WordPress.
Object-Oriented Programming in WordPress: Classes

Italian (Italiano) translation by Mirko Pizii (you can also view the original English article)

Una delle cose che la gente ama (e odia, ma questa è un'altra storia) di WordPress è la sua bassa barriera di apprendimento.

Questo è per dire che per un programmatore medio, è abbastanza facile da prendere e iniziare a creare progetti sopra di esso specialmente se sei qualcuno che si trova a proprio agio con uno sviluppo front end.

Ovviamente, se sei interessato sull'estendere WordPress attraverso plugin, widget o anche scegliere di proseguire sulla creazione di una applicazione web su WordPress, allora è un po' più difficile da imparare. Infatti, quando si tratta di creare widget, devi generalmente usare la programmazione ad oggetti se segui le guide fornite nel Codex. Inoltre, sta diventando anche più comune vedere la programmazione ad oggetti usato per grandi plugin.

Questo paradigma - anche se non la pallottola d'argento alcuni vorrebbero far credere - è popolare per una serie di motivi, ma prima copriamo ciò, è importante capire lo scopo di questa serie e dove siamo diretti nel corso delle prossime settimane.

"Da dove comincio?"

Per chiunque sia minimamente interessato ad imparare un nuovo linguaggio, strumento o framework, è relativamente facile iniziare, specialmente se hai già esperienza nella programmazione.

Ma per coloro che è stato una notevole quantità di tempo, spesso lo si dimentica così come inizialmente cercava di capire come decifrare il codice, capire perché qualcosa era stata scritta in quel modo, come l'autore sapeva quale funzione usare e dove, determinando la logica dietro certe decisioni.

Siamo tutti stati allo stesso punto, giusto? Abbiamo guardato il codice cercando di capire il flusso di controllo e una volta ci siamo chiesti "da dove comincio?"

E lo scopo di questa serie è rispondere a questa domanda.

Programmazione ad oggetti per principianti

In particolare, questa serie si focalizzerà esclusivamente su coloro che vogliono imparare a creare una soluzione più complessa con WordPress. Potresti essere qualcuno che si trova a proprio agio con la creazione di temi e/o semplici plugin, ma che sta vorrebbe migliorare le proprie abilità imparando la programmazione ad oggetti.

La sfida, ovviamente, è imparare da dove cominciare. Certamente, c'è tanto materiale che è disponibile sul web e sui libri in termini di concetti base della programmazione ad oggetti, ma io credo che è spesso più facile imparare un nuovo paradigma nel contesto di una base attuale o framework.

Così nel corso dei prossimi articoli, cominceremo da zero fino ad arrivare alla programmazione ad oggetti nel contesto di WordPress.

Tratteremo argomenti quali:

  • classi
  • attributi
  • costruttori
  • funzioni
  • scope
  • interfacce
  • classi astratte
  • funzioni astratte
  • ...e tanto altro.

Alla fine della serie, sarai in grado di avere almeno una conoscenza del lavoro e un solido riferimento che puoi guardare di nuovo per tutto il tempo con WordPress.

Qual è il prossimo?

In definitiva, vogliamo lavorare non solo sul capire come funziona la programmazione ad oggetti, ma anche sul metterlo in pratica creando un plugin funzionante. Così andremo a trattare le basi della programmazione ad oggetti nel contesto di WordPress creando un plugin che dimostrerà le caratteristiche del paradigma.

Detto questo, siamo pronti per cominciare.

Nel prossimo articolo, andremo a guardare la base della programmazione ad oggetti: Classi.

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Looking for something to help kick start your next project?
Envato Market has a range of items for sale to help get you started.